Viaggio da Sola

Monica Saraiva

riflessioni e approfondimenti per viaggiatrici solitarie

Sia benedetto lo smartphone! Oserei dire che chiunque affermi il contrario mente, sapendo di mentire: ci ha semplificato la vita, accorciato le distanze, ci è di aiuto in tante situazioni. Per molte di noi è addirittura indispensabile nonché inseparabile, il che rende necessario imparare a gestirlo.

Vi domando scusa se in questo articolo vi sembrerò una bacchettona, ma voglio sapervi al sicuro e rilassate, soprattutto se state per partire per il vostro primo viaggio in solitaria. In questa lista ho messo insieme i più importatati errori da non fare quando viaggi da sola, tutti o quasi, testati personalmente. Ahimè… può capitare, ma se non capita è meglio, giusto? L’esperienza insegna.

Per chi crede che la buona educazione sia passata di moda, temo di aver delle cattive notizie: sapersi comportare in ogni occasione è un vantaggio che vi potrà risparmiare parecchie brutte figure. Con questo non intendo dire che sia obbligatorio, potete vivere sereni anche senza preoccuparvi degli altri, ma mettiamola così: sapere cosa si fa e cosa non, in determinate situazioni, vi rende liberi di scegliere se essere educati oppure comportarvi da villani… 

Chi non vorrebbe ricevere in regalo il viaggio dei sogni, oppure quella esperienza particolare, che ammuffisce dentro al cassetto di “un giorno vorrei”, come un volo in mongolfiera, ad esempio, o un breve soggiorno in quel particolare o lussuoso albergo?
Ma si sa che per lo scambio doni fra amici, sia a Natale che al compleanno, c’è la regola “basta il pensiero” e pur apprezzando il gesto, ci troviamo spesso a scartare

In un periodo storico come quello che stiamo vivendo, tutto assume una forma diversa, ci viene chiesto di stravolgere le nostre usanze e costumi, di reinventare noi stesse onde adattarci alla vita che ci circonda.
Da questo pensiero è nata la mia idea di creare un calendario dell’Avvento più personale, centrato sulle nostre necessità e desideri, in una maniera semplice, onesta e a tratti spirituale.

Nell’instante in cui hai preso la decisione di regalarti l’esperienza di viaggiare da sola la prima volta, ti è venuto il dubbio su dove andare. Tra le varie incertezze forse hai il timore di capitare in un luogo complicato da girare senza l’aiuto di qualcuno, di non conoscere alla perfezione la lingua locale, di finire per sentirti abbandonata

Cenare da sola al ristorante è una delle situazioni che ci può creare disaggio facendoci optare per un takeaway o per il cibo di strada. Nel volerci risparmiare un momento per noi imbarazzante, evitiamo di affrontarlo e di metterci alla prova.

Saper farsi bastare il bagaglio a mano ci permette non solo di viaggiare leggere ma anche di risparmiare sul costo del biglietto aereo. Se volete imparare a farlo, anche in inverno quando gli indumenti sono più voluminosi, leggete fino in fondo quest’articolo, dove vi svelerò passo per passo, il mio metodo per farsi bastare il bagaglio a mano.

Se sei capitata su quest’articolo è perché probabilmente vorresti iniziare a viaggiare da sola ma non riesci a deciderti a farlo. Forse credi che in fondo non sia adatto a te, che probabilmente non ti troveresti bene, ti annoieresti e finiresti per sentirti a disaggio rovinandoti una vacanza… Non ti preoccupare, sono qui per aiutarti.

sicura in volo

Vi voglio raccontare la mia esperienza nel primo volo post lockdown. Dico post lockdown e non post Covid-19, concetto molto diverso ma che, in questo viaggio, ho notato che a molte persone sfugge. Crederanno forse che essere imprudenti significhi essere coraggiosi? Per me è da incoscienti. Il virus è ancora tra noi, viene ancora trasmesso quindi, abbiamo il diritto di viaggiare nel rispetto delle disposizioni e delle norme igieniche.

In viaggio da sola

L’unica cosa un po’ scomoda nel viaggiare da sole è che dobbiamo fare affidamento unicamente su noi stesse.
Hai presente il: “Oh cavolo! Non ho scritto l’indirizzo dell’albergo, l’hai portato tu?”  
Eh già… o ci hai pensato tu, o ci hai pensato tu, non c’è altra scelta.
Per questo motivo ho presto imparato che l’organizzazione è fondamentale, e va fatta prima di partire.

to be continued …