Come Risparmiare per Viaggiare: i 5 passi per riuscirci

Quasi ogni wonderlust ha a che fare con due questioni: una è il tempo, l’altra i soldi… sul tempo non saprei come aiutarti, ma ti posso spiegare come risparmiare per viaggiare. In questo articolo ti illustrerò passo per passo il mio metodo, che mi permette di fare un viaggio ogni due/tre mesi.

come risparmiare soldi per un viaggio - Palermo
Palerrmo

Si, è vero che per risparmiare basta non spendere. Ma come si fa? Ognuna di noi ha abitudini ed esigenze diverse e ciò che per una è facile rinunciare non lo è per l’altra, quindi non ti consiglierò di non andare dal parrucchiere tutte le settimane o di non acquistare un paio di scarpe nuove anche se ne hai già a sufficienza, su cosa risparmierai dipenderà da te e te lo spiegherò, passo per passo, ma non dovrai saltare nessun dei 5 paragrafi dell’articolo. Pronta? Iniziamo.

Cascais per articolo come risparmiare per un viaggio
Cascais - Portogallo

1 – Scopri quanto spendi mensilmente

Risparmiare non è semplice, oserei dire che è un compito impossibile se non sappiamo dove realmente vanno a finire i nostri soldi. Quindi la prima cosa che devi fare è scoprire quanto e dove spendi i tuoi soldi ogni mese:

Dovrai segnarti ogni spesa, incluso affitto e bollette. Conserva anche gli scontrini dettagliati delle spese alimentari. Fallo per due o tre mesi.

Alla fine dei 2/3 mesi, stila un elenco delle tue spese mensili con le seguenti voci:

  • Spese per la casa: affitto o mutuo; bollette di luce, gas, acqua, telefono e internet (sono bimestrali quindi dividi per due); spese condominiali e assicurazioni (se le paghi annualmente dovrai dividere l’importo per 12).
  • Spese per l’auto: benzina (segnati ogni volta l’importo); bollo e assicurazione (se la paghi annualmente dovrai dividere l’importo per 12).
  • Spese per gli alimenti (a casa): tieni via gli scontrini del supermercato e sommali alla fine del mese.
  • Spese extra: qui dovrai segnare le spese per abbigliamento, parrucchiere, estetista, ecc., caffè e colazione al bar, pranzi e cene al ristorante, pizza e altro che ordini a casa o al lavoro, aperitivi con amici, cinema, sigarette, ecc. Tieni tutti gli scontrini di queste spese per due o tre mesi, fai il conto e dividi per due, se li hai spesi in due mesi, oppure per tre.
  • Se una delle spese extra è da considerare fissa, (per esempio, se vai dal parrucchiere una volta a settimana o fumi un pacchetto di sigarette al giorno) crea una colonna apposita.
  • Somma tutto e capirai, con esattezza, dove va a finire il tuo stipendio.

2 – Quanto costerà il tuo viaggio?

Prima di iniziare a risparmiare, ti serve avere un obiettivo, il che rende necessario sapere quanto costerà il viaggio.

Probabilmente hai già deciso la tua destinazione ma è anche importante capire quando. Strutture e voli tendono ad essere più cari in alta stagione, quindi se oltre a voler risparmiare per viaggiare, desideri anche risparmiare nel viaggio stesso, valuta il cambio di data.

Ecco la lista di costi che dovrai reperire, per calcolare la spesa del tuo viaggio.

  • Trasporto – volo, treno, nave, auto, ecc.
  • Albergo
  • Cibo – ristoranti o spesa, in base alle tue preferenze
  • Attrazioni – musei, spettacoli, visite guidate ecc. (a volte acquistare prima costa meno)
  • Assicurazione di viaggio
  • Shopping e souvenir

Arrotonda il totale in eccesso, aggiungici il 30% per spese extra e imprevisti e avrai il tuo budget di viaggio – anche se credi che non saranno necessari ti assicuro che è meglio quando avanzano che quando mancano.

risparmiare per un viaggio a parigi
Parigi

3 – Inizia a risparmiare per viaggiare

Adesso che sai quanto spendi al mese e quanto dovrai mettere da parte per il tuo viaggio, puoi iniziare a risparmiare.

Come prima cosa analizza le tue spese mensili e individua dove puoi effettivamente spendere meno. Qui non ti posso dare molti consigli, perché dipende dalle tue priorità. Posso solo dirti cosa faccio io: ad esempio, quando devo mettere via dei soldi per un viaggio, smetto di fare colazione al bar e pranzare al ristorante, quando sono fuori per lavoro, preparandomi un “pranzo al sacco” e facendo colazione a casa; faccio la spesa al supermercato meno costoso e non mi lascio tentare da acquisti inutili, con la scusa che “costa poco”, come vestiti, scarpe od oggettistica varia per casa e ufficio.

Ora arriva il bello: nell’arrivare a casa, i soldi che non hai speso, li dovrai togliere fisicamente dal tuo portafogli e metterli via in un contenitore e dimenticarli.

Se normalmente fai i tuoi acquisti con la carta di credito o bancomat, puoi crearti una Money Box Pay Pall, dove trasferire regolarmente i tuoi risparmi. In quest’articolo su come farsi regalare un viaggio, ti spiego come si fa.

4 – Come essere ancora più motivata a risparmiare per viaggiare

Le tentazioni sono tante e a volte serve qualche piccolo trucco per aiutarci a non perdere di mente il nostro obbiettivo. Eccoti un paio di esempi:

Visualizza il tuo viaggio. Aiutati scaricando una bella immagine della tua destinazione e spargila ovunque – impostala come salva schermo del cellulare, come wallpaper del tuo pc, stampa e incollala sullo specchio in bagno, in una cornice sul comodino, usala come segna libro.

Acquista una guida o un libro che parli della destinazione che hai scelto. Leggilo e tienilo in borsa. Ti aiuterà non solo ad essere costantemente motivata ma anche a scoprire di più sul luogo che stai per visitare.

risparmiare per viaggiare Copenaghen
Copenaghen

5 – Un aiuto extra per finanziare il tuo viaggio

In occasioni come il tuo compleanno, Natale o altro, racconta a familiari e amici del viaggio che desideri intraprendere e chiedi loro di darti dei soldi al posto dei regali.  

In questo post, ti spiego come fare.

Se ti è piaciuto questo post su come risparmiare per viaggiare, seguimi su Instagram per rimanere aggiornata sui miei viaggi e consigli per viaggiatrici solitarie.

come risparmiare per viaggiare immagine per pinterest
condividi questo post anche su pinterest
Share this Post

3 commenti su “Come Risparmiare per Viaggiare: i 5 passi per riuscirci”

  1. Tutti ottimi consigli! Seguo anche io più o meno gli stessi passi, soprattutto il primo: cerco infatti di stare attenta alle spese e uso un app per tenere in ordine i conti! Mi aiuta moltissimo!

    Rispondi
  2. Ottimi consigli, articolo utili e anche molto simpatico. Mi piace l’idea di tappezzare casa con le immagini del viaggio! La prossima volta ci proverò sicuramente!

    Rispondi

Lascia un commento