Cosa mangiare in Portogallo – i piatti tipici della cucina portoghese

Come facilmente intuibile, trattandosi di un paese oceanico, l’ingrediente principale della cucina portoghese è il pesce, ma anche la carne di maiale viene molto utilizzata. Per quanto riguarda le spezie spesso abbonda il peperoncino (chiamato piri piri) il curry e come erbe aromatiche non manca quasi mai il coriandolo e il prezzemolo. Anche aglio e cipolla sono due ingredienti senza i quali i portoghesi non sano cucinare!

Cosa mangiare in portogallo - piatti tipici

La cucina portoghese è fatta di piatti unici, quindi il piatto include già il contorno, spesso composto di insalata di lattuga, pomodoro, peperone e cipolla; e patate lesse o fritte.

Le porzioni sono normalmente molto abbondanti perciò, se non avete troppa fame, potete provare a ordinare una mezza porzione. (Lo si fa spesso, non vi preoccupate.)

Quando vi sederete al tavolo di un ristorante o di una tasca (in italiano osteria), troverete già qualche stuzzichino, come ad esempio olive, burro salato, formaggio fresco o stagionato, paté di sardina e pane. Queste cose non sono in omaggio e ciò che mangerete verrà aggiunto al conto. Il costo delle singole “entradas” lo trovate solitamente all’inizio o nelle ultime pagine del menù.

Bacalhau à Minhota

Piatti di Pesce da mangiare in Portogallo

BacalhauBaccalà

Narra la leggenda che ci siano 365 ricette a base di baccalà, una per ogni giorno dell’anno ma, probabilmente, ce ne sono molte di più.

Il baccalà viene consumato in Portogallo fin dal medioevo e il metodo di conservazione (essiccazione con il sale) è una pratica del tutto diversa della quale siamo abituati in Italia. Questo antico procedimento è in grado di mantenere perfettamente il sapore del pesce senza conferirgli la sgradevole consistenza “gommosa”.

Non potendo per ovvi motivi elencarvi tutte le ricette a base di questo pesce prelibato, vi indico i miei piatti preferiti, tra quelli facilmente inclusi nei menù dei ristoranti:

Bacalhau con natas 

Si tratta di un piatto fatto a strati, con Baccalà (privo di lische), cipolle e patate, con aggiunta di una crema simile alla besciamella. La cottura viene ultimata in forno e servita nella pirofila di cottura in terracotta.

Bacalhau à Bràs

Una sorta di pasticcio con baccalà (privo di lische) cipolla, aglio, patate tagliate sottili e previamente fritte, olive, uova e prezzemolo.

Bacalhau cozido com todos

La maniera più genuina di mangiare il baccalà: (è il piatto della festa, per i portoghesi) lesso con patate, ceci, carote, rapa, porro e cavolo portoghese.

Bacalhau à Minhota

In questa ricetta il baccalà viene fritto in crosta, e servito con patate a rondelle e cipolla trifolate.

Bacalhau con natas
Bacalhau con Natas
Bacalhau a Bras
Bacalhau a Bras

Açorda de Camarão

Questo piatto della tradizione povera consiste in pane raffermo, ammorbidito nell’acqua di cottura dei gamberi e poi cucinato insieme ad aglio, cipolla, pomodoro (non sempre) e coriandolo. A fine cottura, vengono aggiunti i gamberi e il tuorlo di un uovo, che dovete rompere e mescolare a vostro piacimento. È una pietanza unica che vi consiglio vivamente.

Polvo à Lagareiro

Piatto di polipo con cottura lenta, prima in pentola e poi in forno, servito con patate novelle con la buccia.

Caldeirada

La caldeirada è una sorta di zuppa di pesce (con coda di rospo, grongo, seppie, cozze, gamberi ecc.) cotti in pentola di terracotta insieme a patate, peperoni verdi, pomodoro, cipolla, aglio e prezzemolo. È molto gustosa e leggera perché cotta senza soffritto e condita appena con un filo d’olio di oliva e sale.

Sardinhas Assadas

Qui ci addentriamo in un territorio particolare, dove è richiesta la massima attenzione: a pare merito con il sopra elencato bacalhau, anche le sardine sono il piatto tipico del Portogallo, con la differenza che la ricetta è una sola: cotte alla brace! (In portoghese: assadas na brasa)

Anche se i ristoranti tengono a proporre le sardine in qualunque stagione, un detto popolare insegna che le sardine sono buone solo nei mesi senza la lettera R. In portoghese i mesi con la R sono: janeiRo, fevereiRo, maRço, ablRil, setembRo, outubRo, novembRo e dezembRo. Di conseguenza, buone soltanto a maggio, giugno, luglio e agosto.

Ho trovato ristoranti a Lisbona con gestione estera dove le sardine venivano previamente eviscerate e squamate. Questo nulla ha a che fare con la tradizione: le sardine devono essere messe sulla brace integre perché solo cosi mantengono la loro freschezza, consistenza e sapore, altrimenti diventano una poltiglia immangiabile.

açorda de camarão
Açorda de Camarão
Polvo à lagareiro piatti tipici della cucina portoghese
Polvo à Lagareiro
Caldeirada à Portuguesa
Caldeirada à Portuguesa
Sardinhas da mangiare in portogallo
Sardinhas Assadas

Piatti di Carne da mangiare in Portogallo

Frango assado com piri-piri

Questo piatto lo trovate facilmente anche da asporto. Consiste in pollo cotto intero e aperto (come per il pollo alla diavola) alla brace, al quale viene poi aggiunto il piri-piri (salsa al peperoncino) secondo il vostro gusto. Se non vi piace il piccante lo potete ordinare senza piri-piri, al naturale oppure con la salsa al limone. Al ristorante viene servito tagliato in pezzi piccoli, accompagnato con patate fritte e insalata.

Carne de porco à Alentejana

Uno dei miei super preferiti: è un piatto che combina la carne di maiale a bocconcini, previamente marinata in vino e aromi, vongole e patate. Non fatevi spaventare dal connubio carne e pesce, è davvero delizioso!

Prego

Il prego è una bistecca di maiale marinata per ore in vino, aglio e alloro, e poi cotto in padella. Viene servito con un uovo a occhio di bue e patate fritte. 

Nei bar trovate spesso la versione Prego no Pão: un panino con la suddetta bistecca, condito con il sugo di cottura e (se volete) senape.

Feijoada

Piatto invernale, praticamente una fagiolata con carne di maiale, insaccati, cotenna ecc. Un piatto super ricco che prevede una cottura lentissima in pentola di terracotta.

Entrecosto assado

Non fatevi ingannare della similitudine della parola, non si tratta di entrecote ma di costine intere, condite qualche ora prima e poi cotte nel forno. Davvero squisito.

Feijoada
Feijoada
Frango con piri piri
Frango assado con piri-piri
piatti tipici della cucina portoghese
Entrecosto Assado

Dolci da mangiare in Portogallo

Pastéis de Belém (conosciuti anche come Pastéis de nata)

È il dolce portoghese più famoso al mondo, questo prodotto da forno si presenta come delle vaschette di pasta sfoglia con all’interno una crema di uovo e panna. Il posto migliore dove li potete gustare è a Lisbona nella celebre pasticceria Pastéis de Belém dove nacquero nel ‘800.
Li trovate per lo più nei caffè ma qualche volta anche nei ristoranti. Vanno spolverati con cannella e zucchero a velo, mi raccomando.  

Arroz doce

Del riso cotto nel latte con scorza di limone, zucchero e stecca di cannella. È un dolce a cucchiaio squisito.

Farofias

Purtroppo è raro trovarlo ma se vi capita non esitate. È un dolce del gusto delicato, fatto con albumi montati a neve e cotti a cucchiaiate in latte speziato.

Pudim Molotof

Il nome un po’ spaventa ma non temete. Si tratta di un budino altissimo fatto con albume montato a neve e caramello, che vi si scioglierà in bocca. È molto dolce, vi avverto.

Mousse de Chocolate

Dal nome già avete capito, si tratta di una mousse di cioccolato, non troppo dolce e squisitamente morbida

mangiare in portogallo - pasteis de nata
Pastéis de Belém
arroz doce da mangiare in portogallo
Arroz Doce
molotof
Pudim Molotof

Stuzzichini Salati da mangiare in Portogallo

Gli stuzzichini da mangiare in portogallo sono davvero tanti, li trovate in ogni caffetteria e qui vi elenco appena alcuni:

Pasteis de Bacalhau

Il mio dio d’amore. Sono delle quenelle fritte, fatte con baccalà, purè di patata, cipolla, prezzemolo e/o coriandolo.

Rissois de Camarão

Assomigliano a dei panzarotti, ripieni di crema e pezzi di gamberi

Chamuças

Dei triangoli di pasta filo ripiene di pollo, verdure e curry, spesso piccanti. Possono essere fritte o cotte al forno. Si trovano anche in variante vegetariana. Le adoro!

Crochetes de carne

Sono dei bastoncini di carne macinata e speziata, passati in pangrattato e fritti.

mangiare in portogallo - rissol, pastel de bacalhau e cerveja
Pastel de Bacallau, Rissol e birra nazionale Sagres
Croquetes de carne
Croquetes de Carne
piatti tipici della cucina portoghese
Chamuças

Vino

Breve paragrafo per indicarvi un paio di vini buoni che potete ordinare a ristorante, con ottimo rapporto qualità/prezzo.

Vinho Verde Casal Garcia branco

È un vino bianco, giovane, prodotto esclusivamente nella zona del Minho, a nordest del Portogallo.

Vinho Tinto Monte Velho

Un vino rosso, prodotto nel Alentejo, fruttato e tannico.

 

Leggi qui per scoprire i migliori ristoranti tipici a Lisbona

Ristoranti tipici a Lisbona
Leggi l'articolo

Spero di non aver scordato nulla, per altri consigli e chiarimenti scrivetemi qui sotto nei commenti oppure privatamente, vi rispondo molto volentieri.

Vi faccio un regalo: se volete la ricetta dettagliata di una di queste pietanze,

se vi è piaciuto quest’articolo, condividilo sui vostri social 🙂
Un bacio dalla vostra Crackita

Condividi su Pinterest
Share this Post

10 commenti su “Cosa mangiare in Portogallo – i piatti tipici della cucina portoghese”

  1. Quando sono stata in Portogallo mi sono innamorata di tutto. Cibo compreso. Il baccalà è sempre troppo buono. Lo adoro

    Rispondi
    • Ciao Nicoletta, ma che bello! Allora ti piace proprio la mia terra! Dove vai di bello questa volta?
      C’è una versione “à Lagareiro”con il baccalà, sempre buonissima!
      Se hai bisogno di qualche consiglio/chiarimento scrivimi pure in privato o su direct in Instagram, sarò felice di aiutarti

      Rispondi
  2. Premetto che non sono ancora stata in Portogallo e che mi piacerebbe recarmici se pur da viaggiatrice solitaria. I luoghi, la storia, la bellezza dei paesaggi ed il cibo mi attirano tantissimo infatti. Per quanto riguarda il cibo poi, solo leggendo l’elenco e la descrizione da te fatta sono ingrassata di almeno due chili XD.
    Comunque, da amante dei gamberi, proverei sicuramente l’Açorda de Camarão.
    Maria Domenica

    Rispondi
  3. Del mio viaggio in Portogallo ricordo di aver mangiato baccalà in tanti modi diversi. Era molto buono, molto diverso da come lo prepariamo noi

    Rispondi
  4. Mi hai aperto un mondo nuovo, lo ammetto conoscevo solo i pastes de belem che amo ma ora vorrei assaggiare tutti quei piatti che hai illustrato!

    Rispondi
  5. Non sono mai stata in Portogallo ma in futuro avevo in previsione di farci un bel viaggietto e devo ammettere che leggendo questo articolo mi hai messo curiosità a provare molte di queste cose.

    Rispondi

Lascia un commento