🇮🇹 A spasso per Brescia – un giorno nella Leonessa d’Italia

Per visitare la Città di Brescia non basta di certo un giorno, ma seguendo un certo ordine, si riuscirà a vedere parecchio.

Siamo a fine aprile, la primavera è sbocciata e i numerosi giardini bresciani sono rigogliosi. Tra non molto avrà luogo la corsa annuale della 1000 Miglia il ché attrarrà turisti desiderosi di visitare il capoluogo in breve tempo perciò, ecco qui la mia mini guida:

IMG_8970.JPG

Un giorno a Brescia

Il centro di Brescia è praticamente tutto Zona Traffico Limitato perciò vi consiglio di lasciare l’auto in uno dei parcheggi scambiatori della città e di raggiungere il centro con la metropolitana – Nei quattro parcheggi scambiatori gli utilizzatori dei servizi di trasporto pubblico (metro e bus di zona 1) possono parcheggiare l’auto gratuitamente -Prealpino e Poliambulanza- o con tariffe ridotte -Casazza e Sant’Eufemia Buffalora- dove il biglietto di sosta vale come titolo di trasporto e, al ritiro dell’auto, pagherete soltanto i viaggi effettuati.

Scendete alla fermata Vittoria e sarete nella omonima piazza. (Se decidete di arrivare in auto, in piazza c’è un comodo parcheggio in struttura. Ammesse anche auto GPL al primo piano interrato). Qui potete trovare le tariffe e il posti liberi di tutti i parcheggi in tempo reale. 

IMG_2238

Piazza della Vittoria

Una delle principali piazze di Brescia, costruita fra il 1927 e il 1932, un ampio spazio circondato da imponenti edifici in stile razionalista.

IMG_2298 Palazzo delle Poste

Avendo davanti l’edificio delle Poste e Telegrafi, andate a destra e percorrete la galleria che vi si presenta in cima alle scale, sotto la torre con l’orologio, fino a sbucare in Via X Giornate.

Attraversate la strada e prendete la via davanti a voi, Via Padre Giulio Bevilacqua, che vi condurrà  in Piazza Paolo VI.

 

IMG_8992.JPG

 

 

Piazza Paolo VI

IMG_2244 Piazza Paolo VI

Qui potete ammirare la bellezza del Duomo Vecchio, concattedrale di Brescia, che risale all’anno 1100. Ha subito più di un ampliamento nel corso dei secoli ma ha conservato intatta l’originale struttura, che ne fa uno dei più importanti esempi di rotonde romaniche in Italia.

Aperto da lunedì a sabato dalle 9:00 alle 11:45 e dalle 14:30 alle 17:45 / domenica e festivi dalle 9:00 alle 10:45 e dalle 14:30 alle 17:45. Alle 11:00 S. messa in latino e canto gregoriano)

In tutte le chiese di Brescia l‘ingresso è gratuito.

IMG_8999 Duomo Vecchio

Attaccato al Duomo vecchio c’è il Duomo nuovo, o più correttamente Cattedrale Estiva di Santa Maria Assunta, la chiesa principale di Brescia. Fu eretta tra il 1604 e il 1825 sull’area in cui sorgeva la basilica paleocristiana di San Pietro. La facciata barocca è in marmo di Botticino, proveniente dalle omonime cave a est della città. Lo stesso marmo è stato impiegato per realizzare l’Altare della Patria a Roma, la Casa Bianca a Washington e persino la Statua della Libertà oltre ad altri importanti monumenti.

Orario di apertura: da lunedì a sabato  7:30 – 12:00 / 15:00 – 19:00; domenica 08:00 – 13:00 / 16:00 – 19:00)

Orari S. Messe:
Feriali: ore 8.00 – 9.00 – 18.00

Festivi: ore 8.30 – 10.00 – ore 12.00 – 18.30
Vespri domenicali: 17:45

IMG_2253 Cattedrale Estiva di Santa Maria Assunta

Davanti al Duomo vecchio, all’angolo con Via Trieste c’è l’infopoint, aperto da lunedì a sabato dalle 9:00 alle 19:00 e domenica dalle 9:00 alle 18:00, dove potete acquistare la Brescia Card: con una spesa di € 18,00 per 24 ore vi permette di utilizzare i servizi di trasporto urbano di Brescia, (metro e bus), utilizzare i servizi BiciMia; AutoMia; avere accesso ai principali musei della città; beneficiare di sconti e agevolazioni presso le strutture convenzionate. Per informazioni leggete qui

Proseguendo, sempre dallo stesso lato della piazza, troverete il Palazzo Broletto la quale origine risale al XII secolo. Centro del governo del Comune e delle Signorie, ospita le sedi dell’Amministrazione provinciale, della Prefettura di Brescia e di alcuni uffici del Comune di Brescia. 

IMG_9006

Andate ora in fondo alla piazza. Imboccando il Vicolo S. Agostino e girando poi a destra vi troverete in Via dei Musei, antica strada romana (decumano massimo). Percorretela.

 

Palazzo Martinengo

Al civico 30 il Palazzo Martinengo Cesaresco Novarino. Esternamente forse non vi dirà molto ma si tratta di un palazzo nobiliare costruito nella seconda metà del sec XVII, le severe facciate nascondono un bellissimo giardino interno. Il palazzo ospita tutto l’anno importanti mostre d’arte temporanee.

Attualmente e fino al 07 Giugno 2020 la storica residenza ospita la mostra DONNE NELL’ARTE. Da Tiziano a Boldini,”
Costo ingresso mostra €12,00

IMG_9019 Palazzo Martinengo Cesaresco Novarino

IMG_2267

 

IMG_9015 Giardino interno del Palazzo Martinengo Cesaresco Novarino
 

Al civico 41, c’è la piccola chiesa di Santa Maria della Carità. Risalente al XVI sec. e in origine dedicata a Sta Maria Maddalena, è un vero gioiellino, ricca di stucchi e affreschi. 

  IMG_2262 Stucchi e affreschi nella Chiesa di Santa Maria della Carità
 

Tempio Capitolino

Proseguendo per Via dei Musei arriverete al sito UNESCO che comprende l’area archeologica del Capitolium o Tempio Capitolino. La costruzione dell’edificio è da attribuire a Vespasiano, nel 73 d.C. 

Chiuso lunedì, aperto giovedì dalle 9:00 alle 22:00 e negli altri giorni dalle 9:00 alle 18:00.

Con appena € 6,00 potete noleggiate gli ArtGlass, una sorta di macchina del tempo che vi farà immergere nell’età romana e vivere un’esperienza unica, viaggiando dalla Brescia Repubblicana di 2300 anni fa, alla sua riscoperta avvenuta nel XIX secolo.

 

IMG_9034 Capitolium
 

Visitate anche la dinanzi Piazza del Foro, dove troverete altri resti romani. 

  IMG_9022 Piazza del Foro
 
 

Museo Santa Giulia

Continuando per Via dei Musei,  troverete poco più avanti, alla vostra sinistra, l’antico monastero medioevale Santa Giulia, oggi museo della città.  Per la visita vi consiglio un paio di ore perché vasto e molto interessante. Da non perdere all’interno del museo: l’oratorio romanico di Santa Maria in Solario, il Coro delle Monache, la Croce di Desiderio, la Vittoria Alata (simbolo della città) e – il mio luogo preferito – la Cripta della chiesa di San Salvatore.

Chiuso lunedì, da martedì a domenica dalle 9.30 alle 17.30.
Ingresso € 10,00 (eventi espositivi a pagamento esclusi)

 

IMG_9028 Museo Santa Giulia
 
 
Museo+Santa+Giulia_Cripta+di+San+Salvatore_1440x960 Cripta di San Salvatore (credito foto sito regione Lombardia)
 
 

Tornate adesso indietro su via dei Musei una centinaia di metri e svoltate alla prima via a destra: via Giovanni Piamarta

IMG_9027

Salendo, è mandataria la visita alla Chiesa di San Cristo, al civico 9. Chiamata la cappella Sistina di Brescia, edificata verso la fine del ‘400. L’interno a navata unica presenta dei magnifici affreschi della stessa epoca.

La chiesa fa orario continuato tutti i giorni dalle 8:30 alle 18.30. 

  Santo_Corpo_di_Cristo_church_interior_Brescia Chiesa di San Cristo
 
 

Santissimo_corpo_di_cristo_brescia_interno5

Castello di Brescia

Proseguendo sempre per via Piamarta, svoltate a sinistra alla fine della salita e arriverete al Castello Di Brescia (circa 15 minuti la passeggiata dal museo al Castello).

[
IMG_8975 Castello di Brescia


Il Castello di Brescia, costruito tra il 1200 e 1300, è una fortezza di epoca medievale arroccata sul colle Cidneo. Qui potete visitare gratuitamente i giardini e salire sulle torri, dalle quali ammirare la città dall’alto

Orario giardini 8:00/20:00

IMG_2222

 

IMG_2211

 

 

All’interno del Castello vi è il Museo delle Armi  (giovedì e venerdì 9:00-16:00 con chiusura biglietteria alle 15.30; sabato e domenica 10:00 – 17:00 chiusura biglietteria alle 16:30) e il Museo Risorgimento – attualmente chiuso per lavori di restauro.

IMG_8989.JPG

 

Quartiere del Carmine

Uscendo dal castello andate a sinistra, fino all’area parcheggio e, alla piccola rotonda, girate a destra, scendendo per Via del Castello. A fine discesa svoltate a sinistra imboccando via San Faustino principale arteria della zona centro-nord del centro storico, delimita a est il quartiere del Carmine. Lungo questa strada, ogni sabato, si svolge il mercato settimanale mattutino. Evento da non perdere.

 
IMG_2214 Via del Castello

 

 

Piazza della Loggia

Percorrendo Via San Faustino si arriva in Piazza della Loggia, un’altra delle principali piazze di Brescia. Avrete alla vostra destra l’omonimo Palazzo della Loggia: palazzo rinascimentale, sede del municipio. La sua costruzione ebbe inizio nel 1489 finendo nel 1574 .

Aperto da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 19:00; sabato dalle 9:00 alle 12:30 si può visitare gratuitamente lasciando un documento di identità.

[
IMG_9043 Palazzo della Loggia

 

 

Nel lato opposto della piazza, i portici, sempre in stile rinascimentale, sormontati dalla Torretta dell’Orologio. Questa piazza fu scenario della strage del 28 maggio 1974, ricordata come la Strage di Piazza della Loggia.

IMG_9042

Adesso, per ritornare a Piazza della Vittoria, il nostro punto di partenza, avete tre opzioni:
-dal lato della Torre dell’Orologio, andare a destra per Via X Giornate;
-avendo davanti il Palazzo della Loggia, scendere a sinistra per via XXIV Maggio;
-da dietro il palazzo della Loggia, scendere per Corsetto Sant’Agata.

 

Pinacoteca Tosio Martinengo

Se avete ancora tempo, scendete per via X Giornate fino a raggiungere il pedonale corso Zanardelli, che ospita, oltre il Teatro Grande, innumerevoli negozi e caffetterie. Se andate a sinistra, percorrete corso Magenta e svoltate poi a destra in Via Francesco Crispi arriverete in Piazza Moretto dove si trova la Pinacoteca Tosio Martinengo. Appena restaurata, custodisce una importate collezione d’arte con opere di Raffaello, Foppa, Savoldo, Moretto, Romanino, Lotto, Ceruti, Hayez, Thorvaldsen, Pelagi, Canella e Canova, per citare alcuni.

Aperto da martedì a venerdì 9:00-17:00 / sabato 10:00-21:00, domenica e festivi 10:00-18:00. La biglietteria chiude un’ora prima della chiusura del museo.
Biglietto di ingresso € 8,00

pinacoteca-tosio-martinengo-2-1600x880.jpg

 

 

Credits video Albatros Film – Musica Francesco Renga

Finisce qui la nostra breve giornata a Brescia…

Vi è piaciuto questo articolo?
Avete altri consigli o suggerimenti?
Lasciate un commento oppure scrivetemi in privato qui, sarò felice di rispondervi!

Brescia

Share this Post

0 thoughts on “🇮🇹 A spasso per Brescia – un giorno nella Leonessa d’Italia”

Leave a Comment