🇮🇹 La Ciclopedonale dei Sogni sul Lago di Garda: come arrivare e dove parcheggiare

La Ciclopedonale dei sogni

Olá! Oggi percorrerò la Ciclopista del Garda che, dall’Hotel Panorama a Limone sul Garda (località Capo Reamol), arriva fino al confine con la provincia autonoma di Trento.

Larga due metri e mezzo a una cinquantina di metri di altezza a sbalzo sul lago, aggrappata alle pareti di roccia, corre per 2 km parallela alla Gardesana (Strada Statale 45 bis)

C’è da dire che, con la sua struttura metallica e la pavimentazione in calcestruzzo effetto legno, sembra quasi di essere a bordo di un bellissimo veliero
I lavori per la sua realizzazione sono iniziati il 26 settembre 2016 ed è stata inaugurata il 14 luglio 2018.

La nuova pista ciclabile però, è soltanto l’inizio di un progetto ben più grande:

La futura Ciclovia del Garda con circa 140 km abbraccerà il Lago di Garda toccando le regioni del Trentino, del Veneto e della Lombardia, con possibile collegamento alle Ciclovie del Sole e del Vento.

Come Arrivare:

In Autobus: 

Con la linea Brescia – Riva del Garda di Brescia Nord. Eccovi gli orari che ho fotografato in fermata 😉

In auto:

In problema non è tanto la strada da fare ma dove lasciare l’auto. Il luogo più vicino dove parcheggiare è in centro al paese Limone del Garda.

Vi do un aiuto:

Impostate sul navigatore Via Lungolago Guglielmo Marconi, 50 – Limone sul Garda. Li troverete un ampio parcheggio multipiano con, nelle vicinanze, un ampio parcheggio su strada. Vi consiglio di NON avventurarvi a lasciare l’auto nei parcheggi degli hotel vicini alle pista perché rischiate di non trovarla più… Una volta parcheggiato proseguite su Via Lungolago Guglielmo Marconi tenendo il lago alla vostra destra, attraversate Piazza Garibaldi e continuate poi sulla nuova Via Reamol. Passate l’hotel Astor, l’hotel Villa Romantica e, poco più avanti, noterete una scalinata alla vostra sinistra che vi condurrà sulla strada principale SS45bis (in alternativa, volendo evitare le scale, c’è una stradina ripida qualche metro più avanti).

Arrivati allo stradone andate a destra finché non vedete l’inizio della pista. Questa prima tapa sale e scende quindi preparatevi con scarpe comode e bottigliette d’acqua.

Tra andata e ritorno sono circa 9 Km (2,5Km dal parcheggio al Hotel Panorama- dove inizia la pista ciclopedonale- e 2 Km di pista vera e propria)

Ho tracciato (il meglio che ho potuto 😀 ) il percorso nella mappa qui sotto:

Noleggio Bike e eBike

Vicino al parking multipiano del lungolago Marconi è stato appositamente allestito un punto di noleggio dove si potranno affittare e-bike da utilizzare esclusivamente per percorrere la nuova ciclopista.
Le tariffe: 20 euro mezza giornata, 30 euro giornata intera.

Se avete in programma di prolungare la gita a bordo della eBike rivolgetevi allora a Let’s Go Limone in Via IV Novembre 20, adiacente al Hotel Limone
Le tariffe: 25 euro mezza giornata, 39 euro tutto il giorno
Da loro potete anche trovare Mountain-bike, City-Bike e biciclette per bambini.

Un altro punto dove potete noleggiare la City-Bike è da Tombola Rent in Via Luigi Einaudi 1/b
Le tariffe: 15 euro 5 ore, 18 euro l’intera giornata

Vi è venuta fame?

Se alla fine della passeggiata il morso della fama si fa sentire, come è successo a me, prima di recuperare l’auto potete fermarvi sulla via del ritorno, in riva al Lago.

Io mi sono fermata qui dove ho trovato un servizio davvero cordiale: Astor Spiaggia Snack bar.

 

…e per finire la giornata nel migliore dei modi, mi tufferò in queste magnifiche acque!

Spero di esservi stata utile e di avervi fatto venir voglia di visitarla.

Se avete bisogno di altre informazioni o avete qualche suggerimento, non esitate a scrivermi nei commenti oppure privatamente qui.

A presto. Un bacio dalla vostra Crackita!

© monica saraiva, all rights reserved – except the video “ciclopista del garda – lake garda” © by ILGR Network

Share this Post

0 thoughts on “🇮🇹 La Ciclopedonale dei Sogni sul Lago di Garda: come arrivare e dove parcheggiare”

    • Obrigada Nelita! Pode sim, a pista è para bicicletas e pessoas a pé, se bem seja sò larga dois metros e meio. Eu fui a pè . So’ è presiso estar do lado direito da pista mas cabemos là todos. E’ muito lindo. Alias a pé ve-se melhor a paisagem percorrendo com lentidão

      Reply
  1. Bellissimo, devo organizzare una gita appena rientro in Italia! Vivo in usa da tre anni, ma la nostalgia della nostra bella Italia era troppa, quindi abbiamo deciso di tornare. Non esiste il luogo perfetto dove vivere, ma casa è sempre casa!

    Reply
    • Ti capisco. Ho vissuto anch’io negli USA a Miami e ora in Italia. In realtà sono portoghese 😉 e spesso sento nostalgia di casa anche se sono innamoratissima dell’Italia !

      Reply
  2. Io adoro i laghi .. purtroppo però al Lago di Garda non sono mai stata. Il tuo è un ottimo post. Davvero pieno di consigli utilissimi per una escursione del genere. Lo salvo tra i preferiti, visto mai che prima o poi io riesca ad andare =)

    Reply
    • Grazie! Che onore 😊
      È davvero una bella pista percorribile anche in rollerblade volendo (con le scarpe normali in borsa per arrivarci con i roller è impossibile)

      Reply
  3. Appena ho sentito dalla notizia ho subito pensato di doverla provare e non vedo l’ora di farlo, spero nel breve tempo. Ottime le dritte su come arrivare! – Paolo

    Reply
  4. Ne avevo sentito parlare ma non sapevo fosse stata completata. Assolutamente da percorrere e quanto prima e, date le temperature, il tuffo finale è un’ottima idea. E Crackita, la bambolina, fantastica!

    Reply
  5. Il tuo articolo cade proprio a pennello. Stiamo programmando una gita autunnale sul Lago di Garda e fare un bel giro sulla nuova Ciclopedonale, quindi seguirò i tuoi pratici consigli. Grazie!

    Reply
  6. Devo dire che hanno ragione a definirla la Ciclovia più bella del mondo. Il tuo post mi ha fatto venire voglia di provarla subito. Finora ho fatto solo quelle della zona di Bergamo e delle sue valli, ma dovrei essere allenata e riuscire ad affrontarla.
    Ottime tutte le indicazioni che dai. Grazie

    Reply
  7. Sappilo amo crackita!!!!molto utile il tuo articolo e me lo salvo,visto che è un po’ che non vado sul lago di Garda ci potrebbe scappare una vacanzina.

    Reply
  8. Scopro una bellissima novità per me! Contatto con la natura, movimento, buon cibo e acque rigeneranti sono gli ingredienti di un percorso da non perdere.

    Reply
  9. Il lago di Garda è davvero meraviglioso è un viaggio in bicicletta costeggiando il lago è un’esperienza davvero meravigliosa! 😍

    Reply
  10. Leggo il tuo articolo proprio nel momento perfetto: stavo appunto cercando info per la ciclopedonale del Lago di Garda! Mi hai dato un sacco di consigli utili, ora so dove lasciare l’auto (perchè, molto probabilmente, ci andrò con tale mezzo) e vedo che è proprio un percorso da sogno! Grazie mille Crackita! 🙂

    Reply
  11. Ho sentito di questa novità e mi dispiace un sacco non essere a casa e poterla venire a vedere!! Magnifica, spettacolare nonostante non sia gran fan della bici!

    Reply
  12. davvero un percorso facile, pratico e panoramicamente bellissimo. il corpo e gli occhi lavoreranno insieme e sarà bellissimo

    Reply

Leave a Comment