Altre cose da Fare e da Vedere a Lisboa

Elevador de Santa Justa

L’ascensore Santa Justa è stato inaugurato il 10 luglio 1902, collega l’area di Baixa alle rovine della chiesa di Igreja do Carmo È un’opera dell’ingegnere portoghese Raoul Mesnier de Ponsard, in stile neo-gotico, con una struttura in ghisa, arricchita da opere in filigrana. Nel 2002 è stato classificato come monumento nazionale.

Projeto_do_elevador_de_Sta_Justa (da wikipedia)elevador-de-santa-justa-1046193-1030x685elevador de santa justa

Bairro alto

Il Bairro Alto è un antico e pittoresco quartiere nel centro di Lisbona, con strade strette e acciottolate, case secolari, piccoli negozi tradizionali, ristoranti e locali notturni.

rua-da-bica-1-101633419abe2913-3964-48cf-be66-94ecc1456aa0.c10Bairro-Alto

Jardino São Pedro de Alcantara

Il Jardino de São Pedro de Alcântara fu costruito nel 1864 su due terrazze.
Ha un piccolo lago e un belvedere, che offre un’imponente vista su Lisbona e sul fiume Tago. Meravigliosa la vista al tramonto e di notte, quando il Castello e la Cattedrale sono illuminati.

miradouro-de-sao-pedro-alcantara15297284

96373_miradourosaopedroalcantara.jpg

Elevador da Glória

Inaugurato il 24 ottobre 1885, collega la Praça dos Restauradores e il Bairro Alto (Jardino/Miradouro de São Pedro de Alcântara), attraverso la Calçada da Glória.
Ha usato, in origine, cremagliera e cavo equilibrato dal contrappeso dell’acqua come sistema di trazione, passando, in seguito, per essere azionato a vapore. Nel 1915, il secondo ascensore impiantato nella città, fu elettrificato.
Le vetture usate erano a due piani, con sedili disposti longitudinalmente. Attualmente, le cabine hanno solo un piano, ma mantengono le loro panchine longitudinali.
Nel 2002, è stato classificato come monumento nazionale.

1926.jpg

elevador da gloria

Avenida da liberdade

Avenida da Liberdade è una delle strade principali della città che collega la piazza Restauradores con la piazza Marquês de Pombal. Circa 90 m di larghezza e 1100 m di lunghezza, ha ampi marciapiede decorati con giardini e pavimenti di calçada portoghese.
Le sue qualità sceniche, i prestigiosi negozi, gli hotel, i teatri e gli edifici storici ne fanno un punto di riferimento della città. Pero occhio! È considerata la 35a strada più costosa al mondo.

avenida_da_liberdade-croppedavenida_pavement

 

 

Parco Edoardo VII de Inglaterra

114

Il parco Eduardo VII de Inglaterra è il più grande parco nel centro di Lisbona.
Nella parte superiore v’è un belvedere monumentale, dove è issata una mega bandiera del Portogallo che rappresenta l’orgoglio del popolo di essere portoghese e Lisbona per essere la capitale del paese. (Per curiosità, la bandiera è stata suggerita da un bambino di 8 anni, di nome Tomás Carvalho, nel 2003, all’allora Presidente della Repubblica, Jorge Sampaio.)
La corsia centrale ed erbosa è fiancheggiata da lunghi marciapiedi in calçada portoghese, che dividono il parco in due aree verdi alberizate. Nell’angolo nord-ovest del parco, nel luogo di una vecchia cava di basalto, c’è la Serra Fredda, con una varietà di piante esotiche, ruscelli, cascate, palme e sentieri, fucsie, cespugli fioriti e alberi di banane e la Serra Calda con piante lussureggiante, laghi e cactus così come uccelli tropicali.
Vicino alle serre c’è un lago con grandi carpe e un parco giochi per i bambini a forma di galeone.

Fondazione Champalimaud – Champalimaud Foundation

 

La missione della Fondazione Champalimaud è quella di sviluppare programmi di ricerca biomedica avanzata e fornire cure cliniche di eccellenza, con particolare attenzione alla traduzione di scoperte scientifiche pionieristiche in soluzioni in grado di migliorare la qualità della vita delle persone in tutto il mondo.
Inaugurato nel 17 dicembre 2004 l’edificio estremamente interessante, è stato progettato da Charles Correa, responsabile di altre opere architettoniche importanti e iconografiche come il Mahatma Gandhi Memorial al Sabarmati Ashram di Ahmedabad, il Jawahar Kala Kendra a Jaipur, la torre degli appartamenti Kanchanjunga a Mumbai o la nuova città “Navi Mumbai”

IMG_0077 2IMG_0076 2IMG_0075 2IMG_0055 2IMG_0151 2

Lx factory

Una vecchia fabbrica tessile risanata e rivisitata accoglie oggi caffè, laboratori di artisti, ristoranti, studi di tatuaggi, studi di fotografia o di design, uffici di coworking e persino una libreria tra le più originali al mondo presente in tutte le guide turistiche chiamata Ler Devagar, uno spazio eccentrico da vivere.

lx factorybxl factorylx factorybordallo-ii.jpg

LX-Factory-2.jpg

HIPPOtrip

Un tour turistico, se volete, ma una bellissima esperienza che ho voluto fare e ho adorato: Un autobus che si converte in una barca, che vi porta a esplorare il cuore della capitale portoghese, per terra e per acqua.

Potete trovare tutte le informazioni qui

IMG_0050IMG_1740IMG_1750IMG_1767

Ringrazio mia zia che mi ha regalato questo indimenticabile tour nella nostra città ❤

IMG_0047

MNAA – Museu Nacional de Arte Antiga

È considerato il più importante museo artistico del Portogallo come anche uno dei più importanti d’Europa.
Occupa il palazzo dei conti di Algarve, risalente al diciottesimo secolo, e il vecchio convento di Sant’Alberto. La cappella del convento è un bellissimo esempio dell’arte e dell’architettura Barocca portoghese del XVIII secolo ed è incorporata nell’esibizione.
La collezione del museo include dipinti, sculture, metalli, tessuti, arredamenti, disegni, e altre forme di arti decorative dal Medioevo all’inizio del diciannovesimo secolo. Le collezioni, in particolari quelle che spaziano dal quindicesimo al sedicesimo secolo, sono particolarmente importanti perché forniscono numerosi esempi di dipinti, sculture e metalli portoghesi.

IMG_5718IMG_5700IMG_5674IMG_5665

Museu Nacional dos Coches 

Il Museu dos Coches è uno dei musei più visitati in Portogallo.
Inaugurato nel 1905 è stato ampliato con nuove strutture nel 2015.
La collezione è considerata la più straordinaria del mondo nel suo genere, permettendoci di apprezzare non solo l’evoluzione tecnica dei trasporti di trazione animale, ma anche l’arte decorativa variegata e l’ornamentazione dettagliata delle auto di allora.

Museu-dos-Coches-em-Lisboa-antigas-instalações-IMG_9949IMG_9971IMG_9964

Calçada Portuguesa

Avete letto più volte questo termine lungo quest’articolo e vi sarete domandati di cosa si tratta.
La Calçada  Portuguesa è il nome  di un tipo di rivestimento del pavimento utilizzato soprattutto per marciapiedi, spazi pubblici e spazi privati. Una composizione di pietre di forma irregolare, di solito in calcare bianco e nero,  usate per formare motivi decorativi o mosaici date dal contrasto tra i diversi colori delle pietre. Fa parte del patrimonio nazionale difeso con grande orgoglio. Ammirarlo è facile, basta guardare giù mentre si cammina.

Steet Art

Zest ha curato il libro Street Art Lisbon. Ma la quantità e la qualità delle opere con cui artisti nazionali e stranieri hanno colorato la città dal 2014 ad oggi spiegano la pubblicazione del secondo volume.
Sono sparse ovunque e sono bellissime (nulla ha a che fare con il vandalismo che, a pare numero, si trova ovunque, purtroppo)

IMG_1849IMG_1872IMG_1877IMG_1878IMG_6264IMG_0011

Annunci